Cala Nave: la spiaggia Bandiera blu 2018 dell’isola di Ventotene

spiagge Bandiera Blu 2018 Ventotene

La concorrenza è stata agguerrita. Perché questa piccola ma stupenda isola del Mar Tirreno è conosciuta (soprattutto ma non solo) per l’ammaliante bellezza della sua costa. E nonostante questo, cala Nave è la vincitrice: è lei la spiaggia dell’isola di Ventotene che è stata insignita del premio più prestigioso che si possa assegnare a un litorale, ovvero la Bandiera blu 2018.

 

Cala Nave…

Mare limpido, facilmente raggiungibile, dotata di tutti i servizi che si possano desiderare su una spiaggia: non c’è da stupirsi che cala Nave sia Bandiera blu 2018. È indicata per una giornata di relax e per chi sta trascorrendo una vacanza con i bambini.

 

…e non solo

Cala Nave, in un certo senso, sarà la più ambita di quest’anno. Ma non è certamente la sola che vi darà la possibilità di trascorrere una vacanza dedicata unicamente al sole, al mare e a tanto, tanto relax.

Perché ci sono ancora da scoprire tutte le altre più belle spiagge di Ventotene: cala Rossano, cala Battaglia, Parata grande, il faro, Parata della postina, la zona delle saline. Ognuna di esse vi regalerà qualcosa di unico ma sempre con un elemento in comune: un mare da favola che non teme paragoni. E, particolare non di poco conto, si trova tutte a poca distanza da cala Nave.

 

Come arrivare

Come fare per godervi cala Nave, spiaggia Bandiera blu 2018, e le altre splendide spiagge che quest’isola mette a disposizione di tutti i suoi visitatori? Non c’è niente di più semplice: tutto quello che dovete fare è prenotare un posto su uno dei traghetti per Ventotene, che partono da alcuni dei principali porti dell’entroterra, come Napoli e Terracina.

Però, dal momento che siamo ormai in estate, se avete intenzione di organizzare la vacanza ad agosto fareste bene e prenotare in anticipo: in questo modo, non solo potrete risparmiare sul prezzo del biglietto (approfittando delle diverse offerte) ma avrete anche la certezza di partire nei giorni e all’orario che preferite.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/mauro_orlando

Articoli correlati