Una piccola vacanza sull’isola di Ventotene a ottobre: ecco 3 idee per voi

Ventotene a ottobre

Temperature medie tra i 12 e i 23°C. Prezzi più bassi per il viaggio in traghetto e per il pernottamento. Niente ressa di turisti. Ecco cosa offre l’isola di Ventotene a ottobre. E qui ci sono tre idee per organizzare questa piccola vacanza fuori stagione.

  1. Immersioni. Per tutti gli appassionati di diving, Ventotene a ottobre è una destinazione ideale, dal momento che c’è poca affluenza di turisti e i vari dive site non sono affollati. Tra le immersioni più belle che è possibile fare su quest’isola bisogna almeno citare punta Pascone, la secca dell’Archetto e il relitto del Santa Lucia.
  2. Escursioni. Come già detto, il clima di Ventotene a ottobre è particolarmente mite. Ci sono tutti i presupposti per concedersi delle piacevoli escursioni e vedere alcuni dei posti più belli dell’isola, come il porto romano, villa Giulia, la chiesa di Santa Candida, il castello e il museo archeologico, l’isolotto di Santo Stefano. Per un autentico tuffo nella storia e nelle tradizioni di Ventotene.
  3. Relax. Se sentite il bisogno di staccare per qualche giorno dal quotidiano trantran, di concedervi un po’ di riposo, Ventotene a ottobre è il posto che fa per voi: assaporerete i ritmi lenti dell’isola, v’immergerete nelle sue atmosfere intime e proverete le numerose specialità culinarie dell’isola. Al vostro ritorno, vi sentirete come nuovi.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/andreaparaggio

Articoli correlati