Ventotene: un’escursione in barca per tuffarsi nella splendida vasca di Giulia

vasca di Giulia Ventotene

Alcuni di voi (i più fortunati) già conosceranno il posto. Tutti gli altri, in questo preciso momento, staranno desiderando di vederlo dal vivo. Desiderio più che comprensibile, data la bellezza del luogo. Be’, in questa foto è ritratta la cosiddetta vasca di Giulia, vicino Ventotene.

  • Cos’è. Si tratta, in pratica, di una vasca scavata in epoca romana. Fu ricavata negli scogli bagnati dallo splendido mare che circonda l’isola. Oggi, chi si reca a Ventotene per vedere le sue spiagge da sogno non manca mai di organizzare una piccola escursione per vedere la vasca di Giulia.
  • Dove si trova. Si trova sull’isola di Santo Stefano, un isolotto a poca distanza da Ventotene. La vasca deve il suo nome a Giulia, figlia dell’imperatore Ottaviano Augusto, che fu esiliata sull’isola di Ventotene in seguito a un’accusa di adulterio.
  • Come arrivare. Il modo migliore per arrivare alla vasca di Giulia sull’isola di Santo Stefano è partecipare a una delle tante escursioni in barca, con sosta e relativo bagno, che ogni giorno, soprattutto durante il periodo estivo, partono dal porto di Ventotene.
  • Villa Giulia. Alla figlia dell’imperatore Ottaviano Augusto è legato uno altro dei posti da vedere durante una vacanza a Ventotene. Si tratta dei resti della cosiddetta villa Giulia, che sorgeva sul promontorio di capo Eolo, di fronte a uno di panorami più indimenticabili di tutta l’isola.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/greenery

Articoli correlati