La ricetta della zuppa di lenticchie di Ventotene

zuppa-lenticchie-ventotene

La zuppa di lenticchie di Ventotene è un piatto simbolo della storia dell’isola che non si può non assaggiare. Rappresenta una ricetta unica nel suo genere perché viene preparata utilizzando i prodotti del posto. Dopo una vacanza dedicata all’esplorazione di quest’isola, la nostalgia potrebbe fare capolino: è per questa ragione che di seguito trovate tutte le indicazioni per preparare a casa un’ottima zuppa. In un solo boccone sarete di nuovo nell’arcipelago pontino.

 

Ingredienti:

  • 400 grammi di lenticchie;
  • 2 spicchi di aglio;
  • Una manciata di pomodorini;
  • Olio extravergine d’oliva;
  • Sale;
  • Pepe;
  • Peperoncino;
  • Basilico;
  • Sedano.

 

Preparazione

La particolarità di questa preparazione sta nella materia prima: le lenticchie di Ventotene vengono coltivate qui dal 1800. Nel corso degli anni la produzione andò aumentando fino a diventare un prodotto da esportazione molto richiesto. Attualmente sono rimaste poche coltivazioni, gestite a livello familiare, il che rende questo alimento ancor più “prezioso”.

Le lenticchie di Ventotene non vanno messe a bagno prima della cottura bensì posizionate in una pentola assieme a tutti gli altri ingredienti. La tradizione vuole che il tutto venga cotto in acqua per almeno un’ora, con l’aggiunta del sale solo 10 minuti prima della fine. Questo consentirà ai legumi di mantenere una consistenza morbida.

L’aggiunta del peperoncino è facoltativa: se volete accompagnate con dei crostini di pane caldo. Buon appetito!

Articoli correlati