Un’idea per tutti gli appassionati di birdwatching: l’isola di Ventotene

birdwatching Ventotene

La vostra grande passione ha un nome: birdwatching. Quando scegliete la meta per una vacanza o un piccolo viaggio, fate in modo che ci si abbastanza da vedere con il vostro fidato binocolo o da immortalare con la macchia fotografica. In questo caso, l’isola di Ventotene è proprio il posto che fa per voi.

  • La migrazione. È uno dei più affascinanti fenomeni del mondo naturale, come sicuramente ben saprete. Ogni anno, in primavera, migliaia di specie diverse uccelli si spostano dai luoghi dove hanno trascorso l’inverno e si dirigono verso nord, per nidificare. Durante il viaggio, alcune di queste specie fanno “tappa” sull’isola di Ventotene.
  • Le specie. Sono diverse le specie di uccelli che nidificano lungo le coste di Ventotene. Tra le principali bisogna citare berta maggiore, berta minore, gabbiano reale, falco pellegrino, gheppio. Invece, nei pressi delle zone abitate dell’isola è possibile “incontrare” passeri, barbagianni, civette, assioli, cardellini.
  • Cala di Parata Grande. È uno dei posti più belli dell’isola per tutti gli appassionati di birdwatching. Si tratta di una piccola caletta a poca distanza da punta Eolo. Un sentiero porta fino alla caletta. Caletta e sentiero sono dominati da un promontorio dove molti uccelli migratori trovano rifugio.
  • Il Museo della migrazione. Se non ne avete ancora abbastanza da appagare la vostra voglia di birdwatching, abbiamo altri due suggerimenti che troverete sicuramente interessanti: visitare il Museo della Migrazione e osservatorio ornitologico di Ventotene.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/roslynyoungrosalia

Articoli correlati